Loghi FSE

Home / Menù Home Page / Visite Guidate / Antica festività romana dei LEMURIA

Banner

Antica festività romana dei LEMURIA

LEMURIA

Apertura del sito in coincidenza dell'antica festività romana dei Lemuria, celebrate il 9, l’11 e il 13 maggio e istituite, secondo la tradizione, da Romolo. La festa era dedicata ai defunti per esorcizzare i Lemuri, ossia i loro spiriti maligni. Il rituale prevedeva che il pater familias gettasse alcune fave alle sue spalle recitando formule propiziatorie e battendo recipienti di bronzo. La giornata è dedicata alle famiglie, nessuna discriminazione nei confronti dei single o nullipari, sono benvenuti tutti: adulti e bambini trascorreranno una mattina immersi nell’antichità e nella natura.

Senza lacrime, ma con il cestino delle vivande pieno, le famigliole dei Romani si recavano presso le tombe degli antenati per onorarli, riconciliarsi e consumare con loro, simbolicamente, un pasto. La manifestazione comprende la degustazione delle cibarie romane proprio come allora: focacce di farro, lenticula (insalata di lenticchie), epityrum (pesto di olive condite), ova (uova sode condite), placenta (dolci con formaggio e miele) e mulsum (vino speziato), con la consulenza ed il contributo dei soci di Vita Romana (fondata da Barbara Fabiani) per il menù storico. Ai più piccoli sarà proposto di rievocare il rito.

 

Annia Regilla

 

Prenotazione obbligatoria al numero 349/3510659

Appuntamento ore 10 via Appia Antica angolo via della Caffarella (chiesetta Quo Vadis), oppure direttamente sul sito.

É previsto un contributo di 13 euro all’iniziativa, che comprende visita guidata, degustazione ed intrattenimento dei bambini: gratuità per i minori al di sotto dei 10 anni e riduzione di 3 euro per i possessori della Carta Amici del Parco e per i soci di Italia Nostra. 

Responsabile delle attività prof.ssa Annalisa Cipriani (Italia Nostra)